🖼📫#CultureStories, una cartolina al giorno per condividere bellezza in questo tempo sospeso.
 
Il Palazzo Reale di Napoli, progettato nel Seicento dal celebre Domenico Fontana, subì alcune trasformazioni nel Settecento per mano di Luigi Vanvitelli che intervenne sulla facciata: chiuse in modo alterno gli archi che la caratterizzavano. Più di un secolo dopo, all’interno di queste nicchie verranno poi inserite le statue dei re di Napoli, da Ruggero il Normanno a Vittorio Emanuele II. Danneggiato da un incendio nel 1837, il Palazzo venne restaurato da Gaetano Genovese, autore dello scalone monumentale e della sistemazione del lato meridionale del Palazzo, con il cortile del Belvedere e il giardino pensile.
 
Palazzo Reale di Napoli, foto Pino Codispoti
Tutte le card
Tutte le card